Skip to content
Increase font size Decrease font size Default font size

PIOGGE ALLUVIONALI 16 - 20 GIUGNO 2014: RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI CALAMITA' NATURALE.

Montella (AV)

RICONOSCIMENTO DEL CARATTERE DI ECCEZIONALITA’ DEGLI EVENTI CALAMITOSI VERIFICATESI NELLA  REGIONE CAMPANIA – PIOGGE ALLUVIONALI  DAL 16 GIUGNO 2014 NELLA PROVINCIA DI AVELLINO – PROVVIDENZE DA APPLICARE AI SENSI DEL D.LGS. N. 102 DEL 29 MARZO 2004.

Il Ministero delle Poliche  Agricole con D.M.  del 3 Settembre 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 215 del 16 Settembre  2015, in conformità a quanto richiesto dalla Regione Campania

HA DICHIARATO

Ai sensi del D.Lgs.  n. 102 del 29/03/2004, art. 5 , comma 2 , lettera a) , lettera b), lettera c)  e lettera d) lo stato di calamità nei seguenti comuni della Comunità Montana Terminio Cervialto: Castelfranci – Montemarano – San Mango Sul Calore.

A seguito di detti riconoscimenti possono essere richieste le provvidenze ai sensi del D.Lgs. n. 102 del 29/03/2004, art 5, comma 2.

Possono presentare richiesta di intervento, ai sensi del D.Lgs. n. 102/2004, le Imprese Agricole in possesso dei seguenti requisiti :

  • Danno subito superiore al 30% rispetto alla P.L.V. ordinaria aziendale, calcolata prendendo a riferimento la produzione media delle tre campagne precedenti, escludendo gli anni in cui è stato pagato un compenso a seguito di avverse condizione atmosferiche alle seguenti produzioni agricole:

Vite.

  • Le produzioni aziendali indicate in domanda devono essere dimostrabili attraverso documentazione contabile, fiscali e dichiarativa;
  • L’iscrizione al Registro delle Imprese Agricole presso la CCIAA antecedentemente all’inizio dell’evento atmosferico avverso;
  • Possesso del fascicolo aziendale SIAN  nel quale devono essere comprese le particelle danneggiate antecedentemente all’evento calamitoso ( foglio - part.lla – piano colturale) ;

A questo Ente Montano per usufruire degli aiuti di cui all’art. 5 comma 2 lettera a) , b)  e c);

All’Ente impositore  INPS per usufruire degli aiuti ai sensi dell’art 5 , comma 2, lettera d).

Le domande di intervento debbono essere presentate entro il termine perentorio di 45 giorni dalla data di pubblicazione del D.M. del 03/09/2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 215 del 16 Settembre 2015.

Montella,  Settembre 2015.

IL RESPONSABILE DEL SETTORE                            IL PRESIDENTE

F.to - Dott. Agr. Gerardo Bruno                         F.to - Gerardo Iandolo

 
aprile 2017
lmmgvsd
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Login Form