Skip to content
Increase font size Decrease font size Default font size

Caposele PDF Stampa E-mail

Popolazione residente 3797 (M1885 – F 1912)
Densità per Kmq.  91,5 (dati Istat 2001)
Superficie 41,50 Kmq.
Altitudine 405 m.s.l.m.
Santo Patrono San Lorenzo
Info Municipio, piazza Dante, 83040 Caposele  (AV)
tel. 0827/53024

http://www.comune.caposele.av.it

Ottieni indicazioni stradali

Previsioni meteo



Materdomi - Santuario San Gerardo Maiella


Un pò di storia

Caposele deve il suo nome alla vicinanza alle sorgenti del fiume Sele. La prima notizia di questo Comune è in alcuni documenti della seconda metà del secolo XII, quando il Conte Filippo Balbano inviò alcuni militi del luogo alla spedizione in Terra Santa per la conquista di Gerusalemme. Il borgo fu quindi casale di Conza. Nel 1284 Carlo D’Angiò  lo conferì a Pietro Annibaldo, dal quale passò nel 1289 a Guglielmo della Marra. Il conte di Minervino, Giacomo Accurcio, nel 1376 acquistò Caposele della nobile Mansella, moglie di Ruggiero della Marra, mentre nel 1416 la regina Giovanna II ne affidò le rendite ad Antonio Gesualdo. Alla famosa famiglia il paese appartenne con Luigi Sansonetto (1417), Nicola (1471) e Luigi (1480). Spopolato dalla peste del 1656 e distrutto nel 1694 da un terribile terremoto, quel che restava del feudo rimase a lungo in possesso della casata di Rota con Marco Antonio (1696), Innigo II (1714) ed Ippolita Rota (1771), dalla quale fu ottenuto per via matrimonialeda Carlo Logni, ultimo signore del luogo sino all’abolizione dei diritti feudali nel 1806.


Come arrivare

Autostrada A 16 (Napoli – Canosa) uscire al casello di Avellino Est, direzione Montella – Lioni- Contursi, ed immettersi sulla SS. Ofantina /Ofantina bis . Uscire a Caposele.
Stazione Ferroviaria più vicina Lioni.


Da vedere

Convento e basilica di San Gerardo Maiella ( in frazione Materdomini) dei padri Redentoristi e Museo Gerardino annesso (via del santuario del Santuario,1).


Manifestazioni Religiose

13 Maggio festa di Santa Lucia, con appuntamenti liturgici, manifestazioni e fiera.
15 giugno festa di San Vito, con la processione che da Caposel raggiunge Materdomini ( singolare la “ benedizione, del pane e dei cani “ eseguita dal parroco, affinché il pane benedetto, dato in pasto ai cani, li preservi dalla rabbia)
2 agosto festa di Sat’Alfonso dei Liguori
10 agosto festa patronale di San Lorenzo
Agosto Festa della Madonna della Sanità
Primi giorni di settembre Festa di San Gerardo. Durante la festa ha luogo l’antica rappresentazione della “benedizione delle sementi” , particolarmente attesa dai contadini del territorio
7 settembre festa della Madonna di Materdomini
10 settembre festa di San Rocco


Manifestazioni popolari
13 giugno Falò di S’Antonio
1-15 agosto“le serate del jazz”,appuntamento quotidiano impedibile con artisti di levatura internazionale, film proiettati all’aperto e stand gastronomici
3 agosto Christian Music Award San Gerardo a Maiella
15 agosto Corsa dei Tre Campanili (manifestazione antica e profondamente radicata : consiste nella partecipazione ad una impegnativa corsa lungo il percorso che da Caposele arriva fino a Materdominie viceversa; al vincitore viene offerto un premio, di solito una somma in denaro, predisposto dalla Pro loco locale )
16 ottobre Fiera di San Gerardo


Gastronomia

13 agosto Sapori di altri tempi
15 agosto Sagra del fusillo
Terza domenica di ottobre Sagra delle sementi

 

 

Amministrazione trasparente

Amministrazione trasparente