Skip to content
Increase font size Decrease font size Default font size

Montella PDF Stampa E-mail

Popolazione residente 7770 (M3823 – F3947)
Densità per kmq. 94,8 ( dati Istat 2001)
Superficie 83,32 kmq.
Altitudine 560 m.s.l.m.
Sonto Patrono San Rocco
Info Municipio, via Ippolita Panico 1,83048 Montella (AV)
tel. 0827 609006 fax 0827 601303

www.comunemontella.it

Ottieni indicazioni stradali

Bollettino meteo

Panorama



Un po’ di storia
Intorno al 500 a.C.alcune tribù irpine scelsero la zona tra il fiume Calore e Lacinolo per i propri insediamenti. La zona prese il nome di “Montella piccola”,ma non corrispondeva alla collocazione odierna. Durante le guerre sannitiche, gli Irpini combatterono contro i Romani, il centro fu distrutto. In epoca longobarda il paese fu sede di un importante gastaldato, data la sua collocazione strategica tra il Beneventano e il Salernitano. Con l’arrivo dei Normanni il gastaldato fu trasformato  in contea. Dal 1174 al 1293 il feudo di Montella passò sotto i signori D’Aquino. Nel 1222 frate Francesco d’Assisi, durante il suo viaggio di ritorno dal santuario di San Michele Arcangelo del Gargano, si fermò vicino Montella, nel Bosco di Folloni, e decide di lasciare alcuni frati perché edificassero un romitorio perché convertissero i briganti che infestavano il bosco. Nacque così il monastero di San Francesco a Folloni oggi visibile in tutta la sua bellezza Dal 1445 al 1597 Montella fu feudo dei conti Cavaniglia, Cavalieri Aragonesi, venuti nel Regno di Napoli dopo la sconfitta degli Angioini. Quando agli inizi del secolo XIX il Regno di Napoli fu occupato dalle truppe napoleoniche, ebbe termine a Montella il lungo periodo feudale.

 

Come arrivare
Autostrada A16 (Napoli – Canosa) uscire al casello di Avellino Est, direzione Montella – Lioni, ed immettersi sulla SS Ofantina/Ofantina bis. Uscire Montella.
Autostrada A3 (Salerno – Reggio Calabria) uscire al casello di Contursi ed immettersi sulla SS Ofantina  bis, direzione Contursi Avellino. Uscire a Montella.
Stazione ferroviaria più vicina  Montella.


Da vedere

Molti monumenti sono legati alla forte fede cattolica dei montellesi quali le chiese di San Francesco, del SS. Salvatore, della Madonna della Neve e la Chiesa Madre. Monumenti legati alla storia romana e longobarda quale il Castello del Monte. Vanno inoltre  ricordati il mulino comunale, risalente all’anno 1565, ed i palazzi storici appartenuti a grandi famiglie montellesi: Palazzo Capone, Palazzo Bruni,Villa Trevisani, Villa De Marco, Palazzo Gambone e Palazzo Coscia. Ulteriore meta è l’Altopiano di Verteglia, area naturalistica  ben attrezzata per l’accoglienza  turistica.


Manifestazioni Religiose

6 aprile Via Crucis
Venerdì Santo Rito dell’agonia di Nostro Signore Gesù Cristo
8 maggio Festa di San Michele Arcangelo
Maggio / giugno Festa del Santissimo Salvatore
15 giugno Festa di san Vito Martire
24 giugno Festa di san Giovanni Battista
29 giugno Festa di san Paolo e san Pietro
1 luglio Festa della Madonna delle Grazie
16 luglio Festa della Madonna del Carmine
5 agosto Festa della Madonna della Neve
15 agosto Festa della Madonna della Libera
15 agosto Festa di San Rocco, patrono di Montella
Settembre Pellegrinaggio al santuario del SS. Salvatore
Ottobre Festa di san Francesco d’Assisi
24 dicembre La ùegna.


Manifestazioni popolari

Agosto Estate montellese
26 agosto Fiera dei Martiri
Ottobre Mostra – mercato dei prodotti tipici dell’Alta Valle del Calore
24 dicembre La ùegna.


Gastronomia

Ottobre Sagra della castagna di Montella I.G.P.

 

 

Amministrazione trasparente

Amministrazione trasparente