Skip to content
Increase font size Decrease font size Default font size

Salza Irpina PDF Stampa E-mail

Popolazione residente 797 (M 385 – F 412)
Densità per kmq. 162,0 (Dati Istat 2001)
Superficie 4,92 kmq.
Altitudine 540 m.s.l.m.
Santo patrono Madonna delle Grazie
Info Municipio, via Banda di Luccaro 16, 83050 Salza Irpina (AV)
tel./ fax 0825 986527

http://www.comune.salzairpina.av.it/hh/index.php


Ottieni indicazioni stradali

Bollettino meteo


Porta d'ingresso


Un po’ di storia
Come testimoniano  diversi sepolcri e reparti archeologici rinvenuti la presenza dell’uomo nella zona risale all’età romana. Il borgo ha  però origini medioevali e si sviluppa a partire dal secolo XIII d.C. Curiosa l’origine del nome: Salza infatti deriverebbe da salsa, sostantivo femminile di salus (salato), con riferimento ad una sorgente d’acqua sodica-clorurata dalla quale in epoca romana si estraeva sale. Il territorio fu proprietà di diverse famiglie feudatarie, tra le quali i Caracciolo ed i Cattaneo di Sannicandro . Molto antica anche l’attuale stazioneferroviaria, collocata al centro dell’ambito.


Come arrivare

Autostrada  A 16 (Napoli - Canosa) uscire al casello di Avellino Est, direzione Montella – Lioni, ed immettersi sulla SS Ofantina. Uscire a Paroline e prendere per Salza Irpina.
Autostrada A3 (Salerno Reggio Calabria ) uscire al casello di Contursi ed immettersi sulla SS Ofantina bis, direzione Contursi Avellino. Uscire a Salza Irpina. Stazione ferroviaria più vicina Salza Irpina.


Da vedere

Immancabile l’invito alla visita al centro storico, antico borgo medioevale di grande interesse con la Porta Salza, il Palazzo Imperiali (1700), il Palazzo Capozzi (1800), situato all’ingresso di Salza Irpina, e caratterizzato dal monumentale ingresso,il portale in pietra e le due torri angolari. La chiesa di San Sebastiano (1500), con il portale del 1547, gli affreschi del 1700  ed il polittico del secolo XV, attribuito al Talentino , ancora : la chiesa dei SS. Pietro e Paolo (1600) con il portale in marmo ed all’interno diverse opere d’arte , ed infine , la chiesa Balestrieri, un edificio privato di culto , con splendido portale interamente lavorato.


Manifestazioni Religiose

Seconda domenica di settembre Festa della Madonna delle Grazie


Gastronomia

Luglio o agosto Sagra del fungo porcino Ottobre Sagra della castagna.

 

Amministrazione trasparente

Amministrazione trasparente